/ Enogastronomia

Che tempo fa

Cerca nel web

Enogastronomia | mercoledì 11 ottobre 2017, 11:59

In 2mila alla Festa del Nuovo Raccolto per i 20 anni di RisoGuerrini FOTOGALLERY

Foto di C. Circolari

La migliore edizione di sempre: questa è stata la Festa del Nuovo Raccolto 2017, svoltasi domenica 8 ottobre ad Arro, con un tempo splendido ed una affluenza record. Circa 2mila le presenze, più della metà provenienti dalle province di Torino, Varese, Brescia, Milano e Pavia, tantissime le famiglie con bambini che si sono ritrovati a festeggiare la fine delle operazioni di raccolta del riso.

Il fascino di vedere da vicino come viene prodotto il riso e come lo si coltiva, entrando nei locali della riseria, andando in campo a conoscere i segreti e le curiosità legate al mondo agricolo di questa zona, senza dimenticare l’importanza dell’acqua utilizzata, sono state caratteristiche che hanno affascinato i partecipanti dell’evento. Recensioni positivissime pubblicate anche su Facebook e google dei turisti accorsi che sono tutti più che soddisfatti della giornata e stupiti della bontà della “panissa” degli “Amici di Arro”, sempre al top quando si tratta di cucinare questo piatto per così tanta gente.

E, se sono soddisfatti i visitatori, non possono non esserlo gli organizzatori, in primis RisoGuerrini: “È stata indubbiamente la miglior edizione finora, non solo per l’affluenza, ma anche per la perfetta sincronia dell’organizzazione e del servizio al cliente. Certo, si può ancora migliorare, anzi, si deve; stiamo già infatti pensando alle nuove idee per l’edizione 2018. Che dire, la passione che mettiamo nel “fare le cose”, che sicuramente viene percepita da chi viene a visitare la nostra azienda, non fa che aumentare la reputazione non solo nostra ma del nostro splendido territorio biellese verso l’esterno, territorio che vogliamo far conoscere turisticamente anche attraverso queste iniziative. Ringraziamo tutti i presenti, le aziende e le persone che ci supportano nella realizzazione di questa Festa e soprattutto l’associazione del paese “Amici di Arro” che, con la loro fantastica e inimitabile “panissa”, riescono sempre a soddisfare anche i palati più esigenti”. 

I. P.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore