/ Cronaca dal Nord Ovest

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca dal Nord Ovest | mercoledì 13 settembre 2017, 10:08

Famiglia torinese scivola nella solfatara di Pozzuoli: tre morti

Tre torinesi sono morti all'interno del cratere della Solfatara di Pozzuoli (Napoli). Le vittime sono un uomo di 45 anni, la moglie di 42 e il loro figlio di 11, mentre un altro bambino, il figlio minore, di 7 anni, si è salvato.

Secondo fonti della Solfatara, il figlio della coppia avrebbe oltrepassato una zona interdetta e i genitori sarebbero caduti con lui nel cratere, vicino alla caldaia, nel tentativo di raggiungerlo. In particolare, il ragazzino avrebbe superato il limite consentito del cratere, finendo in una zona di "sabbie mobili", terreno friabile da dove provengono forti esalazioni di gas. Per questo, avrebbe perso i sensi. Il padre, nel tentativo di tirarlo su è stato risucchiato e, a sua volta, la madre ha cercato di aiutare il marito: entrambi sono stati sopraffatti dalle esalazioni.

La Solfatara di Pozzuoli è uno dei quaranta vulcani che costituiscono i Campi Flegrei, a circa tre chilometri dal centro della città di Pozzuoli. Si tratta di un antico cratere vulcanico, ancora attivo ma in stato quiescente, che da circa due millenni conserva un'attività di fumarole d'anidride solforosa, getti di fango bollente ed elevata temperatura del suolo.

Dal nostro corrispondente di Torino

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore