/ POLITICA

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | martedì 12 settembre 2017, 12:48

Delmastro: "Sindacati contro FdI che difende artigiani e imprese individuali"

Il segretario provinciale di Fratelli di Italia, Andrea Delmastro delle Vedove

Riceviamo e pubblichiamo.

Non stupisce la posizione del sindacato contro Fratelli di Italia, "colpevole" di difendere ditte individuali e artigiani dall'applicazione draconiana di una normativa volta a smascherare i falsi lavoratori autonomi e fatalmente indirizzata in particolare nei confronti della grandi imprese. La filosofia della normativa era volta a colpire eventuali elusioni della normativa sulla sicurezza del lavoro da parte delle grandi imprese.

L'applicazione a imprese individuali e artigiani è aberrante, stravolgendo lo spirito della norma. I sindacati italiani sono quella strana associazione che concorda le "ristrutturazioni" (nome con cui si mascherano licenziamenti di massa) con le grandi imprese, ma punisce a sangue il commerciante o l'artigiano che licenzia il lavativo.

Con splendida coerenza anche in questo caso il sindacato interviene chiedendo il "pugno di ferro" nei confronti di artigiani e imprese individuali ed evita accuratamente di pretendere che la normativa venga applicata alla grande impresa. Se non è questo guardare il dito al posto della luna... 

Così i sindacati attaccano Fratelli di Italia che difende artigiani e imprese individuali.

Siamo onorati di essere dalla parte delle imprese artigiane e individuali e distanti dai sindacati. La parte giusta è quella di chi lavora e produce ricchezza e non l'altra. Soprattutto, da sempre, crediamo che le imprese artigiane e le ditte individuali possano collaborare in un cantiere senza che i sindacati si arroghino il diritto di decidere che uno dei due sarebbe un datore di lavoro e l'altro un lavoratore mascherato.

Mentre i sindacati danno la caccia ai fantasmi, vogliamo ricordare che a furia di decidere chi è il vero datore di lavoro e chi sarebbe il mascherato lavoratore, con questa mentalità, semplicemente, non avremo più lavoro.

Soprattutto imprese individuali e artigiane non avranno più lavoro, a tutto vantaggio della grande impresa, da sempre difesa dai sindacati perché è la grande impresa che genera ancora qualche sporadico associato ai sindacati e non l'impresa individuale e artigiana che, per spirito di sopravvivenza, si tiene ben distante dai sindacati.

PER FRATELLI DI ITALIA

Andrea Delmastro delle Vedove

c.s./FdI/v.l.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore