/ CULTURA E SPETTACOLI

Che tempo fa

Cerca nel web

CULTURA E SPETTACOLI | venerdì 19 maggio 2017, 12:23

Al Salone del Libro di Torino i 5 finalisti del "Biella Letteratura e Industria"

Sono stati annunciati ieri, giovedì 18 maggio, al Salone del Libro di Torino gli autori finalisti del Premio Biella Letteratura e Industria 2017. Si tratta di: Romolo Bugaro, con "Effetto Domino" (Einaudi), Marco Buticchi, "Casa di mare. Una storia italiana" (Longanesi), Piercarlo Ceccarelli, "I Martini. Una famiglia, un'azienda: leadership fra istinto e ragione" (Libreria Utopia Editrice), Vitaliano Trevisan, "Works" (Einaudi), Gian Mario Villalta, "Scuola di felicità" (Mondadori).

"La cinquina selezionata rappresenta un ventaglio significativo della narrativa nei suoi diversi aspetti. - ha spiegato Pier Francesco Gasparetto, Presidente della Giuria del Premio- Se prima al centro era la classe operaia e la classe imprenditoriale veniva rappresentata perlopiù attraverso i casi di successo, e quasi esclusivamente nella saggistica, oggi gli imprenditori e le aziende sono i protagonisti di una realtà che si è capovolta. Una realtà peraltro raccontata con un taglio narrativo e godibile. Veri e propri romanzi per tutti".

Esistenze al limite tra ambizione ed eccesso, con il sapore di un favoloso romanzo d'avventura, nell'Italia dal dopoguerra al boom economico e sociale degli anni Cinquanta; ascesa e fallimenti di uomini ossessionati dal lavoro, dal denaro e dal potere; le vicende di tre generazioni di imprenditori, in cui famiglia e azienda si intrecciano; la vita di un professore in una realtà dove la parola "formazione" diventa il terreno di confronto dell'intero tessuto sociale; il percorso di vita di un ragazzo destinato a fare lo scrittore, in un'Italia complicata e smarrita, in fuga dai propri fallimenti e dalle proprie debolezze. Ecco i temi e i contenuti delle opere di narrativa selezionate per il Premio Biella Letteratura e Industria 2017. Opere spesso autobiografiche, accomunate da "una realtà diversa, rispetto alle edizioni precedenti del Premio. Si nota infatti la descrizione di una realtà imprenditoriale molto vicina alle problematiche – lavorative, sociali ed esistenziali – del mondo operaio", sottolineato Gasparetto. 

La proclamazione dei 5 finalisti si è svolta al Salone del Libro, alla presenza degli autori e dei giurati, in un incontro condotto da Pier Francesco Gasparetto. Ad affiancarlo, Claudio Bermond (docente di Storia Economica, Università di Torino), Giuseppe Lupo (saggista e scrittore), Sergio Pent (scrittore e critico letterario), Alessandro Perissinotto (scrittore, docente all'Università di Torino), Alberto Sinigaglia (giornalista, Presidente Ordine Giornalisti Piemonte) e Alessandro Zaccuri (scrittore e giornalista). La Tavola Rotonda "Raccontare imprenditori e imprese", ha analizzato il modo in cui il Premio, nei suoi sedici anni di storia, ha valorizzato autori che hanno saputo descrivere figure imprenditoriali di rilievo della storia dell'industria italiana. Presente il giornalista del Sole 24 Ore Francesco Antonioli in dialogo con Giorgio Bigatti, storico dell'economia e Direttore Fondazione ISEC, con Guido Martinetti, finalista dell'edizione 2013, e con Carlo Robiglio, del Comitato di Presidenza della Piccola Industria di Confindustria e Direttore della rivista L'Imprenditore. Paolo Zanone e Veronica Rocca di Teatrando hanno letto alcuni brani selezionati con l'accompagnamento musicale di Max Tempia, Presidente del Jazz Club Biella.

Diversi gli appuntamenti da qui a novembre in attesa di conoscere il nome del vincitore del Premio Biella Letteratura e Industria. Si parte venerdì 26 maggio con l'inaugurazione della sezione della Biblioteca Civica di Biella dedicata alle opere del Premio; proseguirà venerdì 30 giugno con i finalisti ospiti di Confindustria Piemonte, protagonista di una collaborazione prestigiosa che da quest'anno comprende anche un importante premio e la partnership con la rivista L'Imprenditore.

Appuntamento da non perdere sabato 14 ottobre per la presentazione al pubblico dei cinque finalisti nella Biblioteca di Città Studi Biella, alle 17. L'incontro sarà l'occasione per interagire con gli autori e approfondire così le tematiche e i contenuti delle opere finaliste. Il vincitore sarà premiato sabato 18 novembre durante la Cerimonia di Premiazione, al Centro Studi Biella (alle 17), quando sarà assegnato anche il Premio Speciale della Giuria e il Premio della Giuria dei lettori. All'autore dell'opera vincitrice sarà assegnato un premio di 6.000 euro, ai quattro finalisti di 1.000 euro ciascuno, mentre i vincitori del Premio opera straniera e del Premio della Giuria dei lettori riceveranno un'opera d'arte. Durante la cerimonia verrà anche assegnato il Premio Confindustria Piemonte.

red.v.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore