/ COSTUME E SOCIETÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

COSTUME E SOCIETÀ | venerdì 19 maggio 2017, 12:44

Masserano: Pescata la prima carpa gigante del peso di venti chili

E’ arrivata la prima carpa “over size”, del peso di venti chili esatti, della nuova gestione “Cva Masserano Lake” che, in pochi mesi, grazie a buona volontà e inventiva dell’ideatore, Andrea Cerreia Varale, ha trasformato il bacino artificiale formato dalla diga di Masserano in un’oasi naturale e di pace adatta a tutti nonché in una sorta di paradiso per gli amanti della pesca: una realtà con caratteristiche uniche - luccio italico in primis - in tutto lo Stivale.

Nei giorni scorsi, in una delle venticinque piazzole attrezzate per il “carpfishing” (una particolare tecnica che prevede regole ferree per non danneggiare il pesce tra le quali l’immediato rilascio dopo l’immancabile foto), la coppia formata dagli specialisti Danilo Orio e Davide Moly Molinini (nella foto con Andrea Cerreia Varale e il padre Vanni), hanno catturato una carpa a specchio enorme - subito ribattezzata “First” (primo) -, uno dei tanti esemplari “big”, peraltro, che popolano il lago incastonato in un territorio da sogno. Le iniziative della nuova e vulcanica gestione di Cerreia Varale - laureato in Scienze forestali e quindi molto competente nel settore - proseguiranno nelle prossime settimane con una gara di pesca a spinning con il "belly boat" (una sorta di piccolo gommone che trasporta il pescatore che utilizza per spostarsi delle pinnette) e una gara di pesca nottura al "bianco".

Ovviamente - rispettando la nuova filosofia degli specialisti della pesca a spinning con gli artificiali che prendono vita grazie alle loro capacità - tutto il pescato verrà ogni volta rilasciato.

l.l.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore