/ SPORT

Che tempo fa

Cerca nel web

SPORT | venerdì 21 aprile 2017, 11:08

"Gioca anche tu...la Champions", vincitori e vinti del torneo di Cossato FOTOGALLERY

Entusiasmo e tanta partecipazione per l'ottava edizione del Torneo di Pasqua dedicata alla Scuola Calcio dell'Usd Città di Cossato. Denominata quest’anno "Gioca anche tu la Champions", in quanto ogni squadra iscritta verrà associata al nome di una grande formazione partecipante alla vecchia "Coppa Campioni", la particolare manifestazione sportiva si è svolta allo Stadio Abate di Cossato da sabato 15 aprile a lunedì 17 e ha visto la presenza dei Pulcini misti o 2006,  Pulcini 2007 ed  Piccoli Amici 2008. Trentadue squadre partecipanti provenienti da Piemonte, Lombardia e Valle d'Aosta si sono sfidate nei gironi di qualificazione, per raggiungere le fasi finali del torneo avvenute il giorno di Pasquetta.

 

Numerosi sono state le gare estremamente combattute tra i vari contendenti sotto l’occhio attento e vigile dei tecnici e degli osservatori del Novara Calcio a cui il Città di Cossato è affiliato. Alla fine, dopo tre giorni di accesa battaglia, gli Orizzonti United si sono aggiudicati il titolo della categoria 2008, superando rispettivamente La Biellese e Ponderano. Nella Categoria 2007, invece, la Valle Elvo A ha conquistato la prima posizione a discapito di Città di Cossato B e Ivrea Banchette mentre nella Categoria 2006 il Suno ha raggiunto il primato e Sparta Novara e Azeglio si sono dovuti accontentare dei rimanenti gradini del podio.

 

Ma gli appuntamenti del Città di Cossato non terminano qui: in occasione della sfida di campionato in Promozione con l’Accademia Borgomanero, la società cossatese ha indetto per domenica 23 aprile la giornata "Giallo Azzurra", nella quale tutti i tesserati della squadra biellese sono invitati allo Stadio Abate a sostenere la squadra del tecnico Ferrari per la ricerca di punti importanti in ottica salvezza.

g.c.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore