/ COSTUME E SOCIETÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

COSTUME E SOCIETÀ | mercoledì 19 aprile 2017, 18:27

Il Biellese ha cinque nuovi Maestri del Lavoro

Sono stati presentati oggi, 19 aprile, all'Unione Industriale Biellese i 5 nuovi Maestri del Lavoro biellesi:

RENATO COSTELLA (Zegna Baruffa Lane Borgosesia), dirigente, ora in pensione;
BARTOLOMEO DONISOTTI (Lanificio F.lli Cerruti), impiegato ed ex operaio;
STEFANO GROSSI (Lanificio F.lli Cerruti), dirigente;
DUILIO MONTI (Fratelli Fila), impiegato, ora in pensione;
PAOLO TOMASI (Lanificio F.lli Cerruti), impiegato ed ex operaio, ora in pensione.

La premiazione di tutti gli 85 insigniti piemontesi si terrà il prossimo 1° maggio al “Conservatorio Verdi” di Torino, alla presenza delle massime autorità regionali. Tutti riceveranno la “Stella al Merito del Lavoro”, concessa dal Presidente della Repubblica, su proposta del Ministro del Lavoro. L'ambita e prestigiosa onorificenza premia singoli meriti di perizia, laboriosità e buona condotta morale dei lavoratori dipendenti da imprese pubbliche o private. E' destinata a cittadini italiani che abbiano prestato attività lavorativa ininterrottamente per un periodo minimo di 25 anni alle dipendenze della stessa azienda o di aziende diverse. Ad accogliere i nuovi insigniti sono stati il direttore dell'Unione Industriale Biellese, Pier Francesco Corcione, e il direttivo del Consolato Provinciale di Biella: il console Roberto Pozzi (assente per problemi di salute il viceconsole Renato Varale Rolla), il segretariotesoriere Liborio Schillaci e i consiglieri Bartolomeo Rossi, Franco Graziola e Sandro Becchia.

l.l.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore