/ Animalerie

Che tempo fa

Cerca nel web

Animalerie | lunedì 03 aprile 2017, 09:56

Perché è importante proteggere il proprio quattro zampe dai parassiti? I consigli di Zoomark

Pulci, zecche, flebotomi o pappataci. Cosa provocano e come proteggere il proprio cane o il proprio gatto. Da Zoomark i migliori antiparassitari, per questo mese scontati del 30%.

I nostri cani e i nostri gatti, ogni giorno sono sotto l’attacco di pulci, zecche ed altri fastidiosi parassiti. La caratteristica che maggiormente preoccupa di questi piccoli insetti, è la loro qualità di essere portatori di malattie, anche gravi, che possono portare anche alla morte del cane o del gatto.

Il parassitismo è una forma di simbiosi. A differenza della simbiosi per antonomasia, in questo caso il parassita trae un vantaggi, di nutrimento o protezione, a spese dell' “ospite” (in questo caso il cane o il gatto), creandogli un danno biologico. Il parassita è privo di vita autonoma ed è dipende dall' “ospite” a cui è legato.

Le Zecche
Spesso troppo piccole per essere visibili, sono in grado di attaccarsi all’animale e di nutrirsi del suo sangue fino a saziarsi, prosperando maggiormente in ambienti umidi e a temperature moderate.
Le zecche possono trasportare e trasmettere malattie, tra cui la malattia di Lyme, che possono causare gravi problemi di salute agli animali e alle persone.
La zecca sale sull’animale e si localizza in un punto fisso. Dopodiché,  inserisce il proprio apparato buccale nella pelle dell’animale. Inizia una fase di lenta assunzione del sangue e, dopo circa 48 ore, inizia la fase di assunzione rapida delle malattie da parte dell’animale.
Possono causare affezioni come malattia di Lyme, ehrlichiosi, cytauxzoonosi, babesiosi e febbre bottonosa delle Montagne Rocciose.
Il ciclo vitale di una zecca può variare da alcuni mesi a molti anni, in base alla sua specie ed alle condizioni ambientali. Alcune specie possono sopravvivere per anni senza nutrirsi.


Le Pulci
Questi piccoli insetti possono disturbare la vita dell’animale e la casa in cui vive con un circolo vizioso di morsicature e prurito. Le pulci possono causare la ‘dermatite allergica da pulci’ ed essere portatrici di alcune pericolose malattie.
Tra le affezioni più conosciute troviamo peste, tenie, anemia, dermatite allergica da pulci (DAP), Rickettsiosi e “malattia da graffio di gatto”.
Possono costituire un problema per il cane o il gatto durante tutto l’anno, anche se la stagione tiepida è quella più soggetta all’arrivo di questo insetto. 


I Flebotomi o Pappataci
I Pappataci, o comunemente Flebotomi, sono insetti di colore giallo pallido o sabbia di piccole dimensioni, da 2 a 4 mm, con il corpo ricoperto da una fitta peluria.
Sono insetti dannosi sia per gli animali sia per l'uomo, situati in molte regioni con climi mediterranei, subtropicali o tropicali. La femmina è ematofaga e necessita di compiere un pasto di sangue per deporre le uova.
La Leishmaniosi è una grave malattia infettiva del cane, potenzialmente trasmissibile all'uomo, causata dal protozoo Leishmania infantum. La trasmissione di questa malattia avviene, appunto, attraverso la puntura dei Flebotomi.
Nel cane la malattia si manifesta principalmente in forma generalizzata, detta anche “viscero-cutanea”, con un decorso generalmente subacuto o cronico. Il periodo d’incubazione è lungo e può durare da alcuni mesi a diversi anni La sintomatologia è estremamente variabile e i segni clinici di più frequente riscontro nei soggetti colpiti sono: ingrossamento dei linfonodi, lesioni cutanee, mucose pallide, perdita di peso, febbre e letargia, riduzione dell’appetito, epistassi, e lesioni oculari. Tutti i cani affetti da Leishmaniosi sviluppano glomerulonefrite, un processo infiammatorio renale determinato dalla deposizione di immunocomplessi nel glomerulo renale. Il grave e progressivo danno che ne consegue determina, nel medio-lungo periodo, la comparsa d’insufficienza renale cronica che rappresenta la principale causa di decesso dei cani malati.

Prodotti come Frontline Combo, Frontline Tri-Act, e antiparassitari Advantix, proteggono dalle punture di zecche, zanzare e pappataci, riducendo il rischio di malattie come la Leishmaniosi. Inoltre, offrono un’ampia protezione contro i parassiti più diffusi e agiscono contro gli insetti, evitandone il contatto con l’animale.

Il Collare Scalibor è un medicinale veterinario che, una volta indossato, rilascia giorno dopo giorno la deltametrina che si distribuisce sulla cute del cane, offrendo protezione per la stagione.

Solo da Zoomark, per questo mese, gli antiparassitari sopra elencati sono scontati del 30%.

Zoomark è in Via Candelo 60, a Biella (BI).
Per informazioni, tel. 015 405724 - info@zoomarksrl.it

I.P.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore