/ S.E.A.B. per il biellese

Che tempo fa

Cerca nel web

S.E.A.B. per il biellese | mercoledì 15 marzo 2017, 07:00

Accordo Cosrab-Seab, parte il recupero crediti su tassa rifiuti

Il consigliere Cosrab Augusto Gaudino collaborerà con la partecipata nell'attività riguardante i mancati pagamenti negli anni scorsi. "Stiamo valutando situazioni e tipologie diverse - spiega a Newsbiella - perchè il problema è diventato rilevante"

Sarà Augusto Gaudino, membro del Consiglio d'amministrazione di Cosrab, a fornire supporto per il recupero crediti dovuti dai contribuenti per la tassa rifiuti negli anni scorsi. L'iniziativa è partita da un confronto tra il presidente Cosrab, Michele Lerro, e il presidente Seab, Claudio Marampon. Sono troppi, infatti, gli insoluti, cioè le persone che non hanno adempiuto ai loro obblighi nei confronti della società partecipata della gestione raccolta e riciclaggio rifiuti, che cura la riscossione della tariffa per alcuni comuni del Biellese. 

"Il problema è diventato rilevante - spiega Gaudino a Newsbiella - per motivi diversi che non sono mai stati affrontati. Ho un'esperienza trentennale in questo campo, svolto in qualità di dirigente alla Banca Popolare di Novara e presso Sestri ed Equitalia, quindi si è deciso di portare la mia esperienza in Seab per dare le giuste indicazioni sui mancati pagamenti. Stiamo valutando situazioni e tipologie diverse, quale può essere la più economica e redditizia per Cosrab. Il tutto dovrebbe partire prima dell'estate, non prima di seminari di studio che coinvolgeranno i responsabili degli uffici tributi dei comuni". Probabilmente si partirà da Cossato, dove il credito ammonta ad una cifra considerevole su diverse annualità. "Ricordo - conclude Gaudino - che il mancato pagamento mette in difficoltà i contribuenti onesti e l'erogazione dei servizi stessi".

l.l.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore