/ POLITICA

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | giovedì 22 dicembre 2016, 14:00

Cosrab: Dopo anni di contenzioso, via libera alla transazione con Asrab?

Nel corso dell'assemblea consortile di oggi pomeriggio il Consiglio d'Amministrazione del Consorzio Smaltimento Rifiuti Area Biellese richiederà ai sindaci del territorio l'approvazione del verbale di conciliazione con la società che gestisce la discarica di Cavaglià

L'assemblea dei sindaci biellesi che fanno parte del Consorzio Smaltimento Rifiuti Area Biellese

Oggi pomeriggio, giovedì 22 dicembre, a Città Studi, ultima assemblea consortile di Cosrab, il Consorzio Smaltimento Rifiuti Area Biellese, per quest'anno. Tra in punti all'ordine del giorno, al numero 3 figura "Esame ed approvazione schema di verbale di conciliazione per la risoluzione dei contenziosi in essere con la società ASRAB spa". Si avvia forse a conclusione una vicenda, quella che vede appunto contrapposto il Consorzio ad Asrab, la società che gestisce il Polo tecnologico di Cavaglià, che si trascina da anni e interessa somme decisamente importanti.

"Esatto, oggi pomeriggio, - spiega il presidente di Cosrab, Michele Lerro - sottoporremo alla nostra assemblea, composta da tutti i sindaci dei Comuni della provincia di Biella, un'ipotesi di conciliazione dei contenziosi attualmente esistenti con Asrab. L'ipotesi transattiva è il risultato di una grande lavoro svolto da ambo i lati nei mesi scorsi. Si è arrivati al punto in cui siamo oggi al termine di una serie, che non credo di esagerare nel definire sterminata, di incontri e confronti tra le parti. A questo proposito devo ammettere che la nomina dell'avvocato Paolo Basso alla presidenza di Asrab ha facilitato il proficuo dialogo tra le parti, perché è evidente come con il collega Basso si sia riusciti a parlare la stessa lingua. In ogni caso, vista la complessità delle questioni oggetto dei giudizi e l'entità economica delle poste in gioco, tutti i dettagli dell'ipotesi transattiva saranno diffusamente illustrati in assemblea oltre che dal sottoscritto anche dai legali che assistono Cosrab nei contenziosi civili ed amministrativi pendenti".

t.m.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore