/ POLITICA

POLITICA | 02 maggio 2016, 18:28

"Fuori dalla Marconi è il far west", Lista Civica Biellese interroga Cavicchioli

Nel mirino del gruppo, guidato dall'ex sindaco di Biella Dino Gentile, la manutenzione di alcune vie, l'assenza di risposte ai residenti di Via San Giuseppe e la mancanza di controlli di fronte alla scuola media della città

"Fuori dalla Marconi è il far west", Lista Civica Biellese interroga Cavicchioli

Il Gruppo Lista Civica Biellese ha presentato quattro interrogazioni che verranno discusse nel prossimo consiglio comunale di Biella.

In particolare si chiede conto all'Amministrazione della manutenzione di alcune zone della città e della presunta assenza di risposte nei confronti di alcuni cittadini. "Nel caso di via salita San Giuseppe - si legge in una nota - dopo più di un mese dalla consegna della lettera con 74 firme di residenti, l’amministrazione non ha ancora risposto". La via Salita San Giuseppe è chiusa da quasi 1 anno e mezzo e durante questo periodo i residenti della zona hanno segnalato disagi e diversi problemi legati alla chiusura stessa.

Altra interrogazione su Piazza Cossato e Via dei Conciatori: gli esponenti della Lista Civica Biellese Paolo Robazza, Pietro Barrasso, Federico Maio e Dino Gentile, chiedono se è possibile riaprire la via Conciatori a doppio senso di marcia considerato che il tratto da via Rocchetta a via Marucca ora è già a doppio senso, se è possibile modificare l’orario di apertura del parcheggio coperto al fine di rendere più agevole l’utilizzo per i residenti della zona e se le telecamere di controllo del parcheggio sono in funzione.

Diverse questioni vengono poste sulla manutenzione della segnaletica orizzontale mentre sulla scuola media Marconi sono giunte diverse lamentele da parte dei genitori che, secondo il gruppo, "hanno segnalato i disagi alla polizia municipale senza avere risposte".

In particolare, vista l’emergenza legata allo spostamento degli allievi della scuola Salvemini colpita da atti di vandalismo, la Lista Civica Biellese chiede "come mai non è stato previsto un controllo da parte della polizia municipale perlomeno durante gli orari di entrata e di uscita? Pare infatti che in questi giorni l'entrata e l'uscita della scuola media Marconi siano diventate un "autentico far west, con macchine in tripla fila, parcheggiate davanti al cancello della scuola e all’interno della vicina rotonda o direttamente sulle strisce pedonali".

l.l.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore