/ 

In Breve

Che tempo fa

Cerca nel web

| sabato 19 dicembre 2015, 07:08

20° Textile Innovation Day

Finanziamenti Europei per l'innovazione tessile:esperienze di successo e nuove opportunità 2016-2017

Po.in.tex, il Polo di Innovazione della Regione Piemonte con sede a Biella, che vede Città Studi come Ente gestore, ha organizzato il 20° Textile Innovation Day, dedicato al tema: “Finanziamenti Europei per l'innovazione tessile:esperienze di successo e nuove opportunità 2016-2017”.

Gli Innovation Day sono cicli di seminari unici nel loro genere attraverso i quali Po.in.tex intende discutere con le aziende su spunti concreti in tema di innovazione e ricerca. Obiettivo dell’incontro è stato di sostenere e facilitare le aziende associate al Polo nella presentazione di proposte di contributi messi a disposizione dai bandi europei che la Commissione Europea ha istituito per il periodo 2016-2017.

“La dimensione delle nostre attività è sempre di più internazionale- ha evidenziato Massimo Marchi past president del polo di innovazione tessile- molte ragioni ci spingono ad andare all’estero, per trovare nuovi clienti o fornitori oppure per trovare tecnologie innovative che ci aiutino a migliorare il nostro business.Quello su cui invece possiamo ancora migliorare è la nostra capacità di sfruttare al meglio i finanziamenti europei per supportare queste attività per noi essenziali.

I finanziamenti sono indirizzati a supportare progetti di innovazione concreti, che siano rilevanti per la competitività delle imprese europee e che abbiamo una ricaduta tangibile sulle società. Inoltre i finanziamenti vengono concessi a fondo perduto, con una intensità di aiuto non inferiore al 70% del costo dei progetti”. Relatori dell’Innovation Day sono stati esponenti di aziende che hanno portato avanti progetti di successo con l’ausilio del finanziamento europeo. Il loro interventoè stato utile per conoscere i risultati concreti che hanno ottenuto e capire dalla loro esperienza come approcciare questa opportunità per sfruttarla al meglio.

Pietro Pin (gruppo BENETTON) e Silvano Storti (EUROPROGETTI):Progetto WASATEX- Water Saving Processes for Textile Production Federico Businaro (Santex Rimar) e Pietro Pin (gruppo BENETTON):Progetto B-WOOL-Environmental Friendly Production Alessandro Manes (Aleph):Progetto LAFORTE- Large Format Textile Printing   A conclusione, Pasquale Campanile, project manager di Po.in.tex, ha fatto unapanoramica sui bandi 2016-2017. Non esistono bandi esplicitamente ed esclusivamente dedicati a tematiche tessili, ma esistono diverse opportunità che possono essere sfruttate.

I principali tipi di finanziamenti disponibili sono:

•              Bandi per lo sviluppo di progetti cooperativi di ricerca e innovazione a finanziamento diretto
 •              Bandi per lo sviluppo di progetti cooperativi di ricerca e innovazione a finanziamento “indiretto”
 •              Bandi per progetti di sviluppo business di PMI a finanziamento diretto  

Il ruolo di Po.in.tex risulta qui essere fondamentale in quanto supporta tutte le aziende associate a informare, orientare nella predisposizione delle domande di finanziamento.Inoltre a ricercare partner, grazie alla rete Textile2020 e in collegamento con Euratex (TEPPIES) ed EEN (Enterprise Europa Network). E su richiesta a redigere le domande e a rendicontare.  

Po.in.tex, che conta sulla collaborazione di Unione Industriale Biellese, è un’associazione di oltre 100 aderenti tra imprese tessili e centri di ricerca che cooperano per sviluppare e promuovere progetti finanziati di innovazione industriale svolti in compartecipazione tra imprese della filiera tessile e partner di altri settori.

redazione

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore