/ Circondario

Che tempo fa

Cerca nel web

Circondario | 04 giugno 2014, 16:19

Venerdì a Candelo iniziano gli appuntamenti con “Gli spazi medievali”

Il progetto, elaborato da “Culturalmente”, è finalizzato alla creazione di un “Sistema Ricetti” in Piemonte ed in Europa

Venerdì a Candelo iniziano gli appuntamenti con “Gli spazi medievali”

Vuole essere un tentativo di creare una rete di itinerari turistico-culturali legati ai “Ricetti” piemontesi ed europei e più in generale al Medioevo, il progetto denominato “Gli spazi medievali” che verrà presentato venerdì alle 18,30 nella Sala Cerimonie del Ricetto di Candelo.   Elaborata da “Culturalmente”, un'associazione biellese di promozione culturale onlus, l’iniziativa viene portata avanti in stretta collaborazione con il Comune e l'associazione turistica Pro Loco di Candelo.  

“Ha il suo fulcro nel Centro Documentazione Ricetti del Piemonte che ha sede a Candelo - afferma il neosindaco Mariella Biollino - e si propone come uno strumento di sviluppo, sia culturale che economico, per il territorio. Si tratta di una rete aperta anche ad enti che vogliano aderire, in futuro, sia a livello locale sia nel resto dell’Italia che in Europa”.  In qualità di capofila, l'associazione “Culturalmente” ha presentato l'iniziativa alla Compagnia di San Paolo, in risposta al bando relativo a iniziative di valorizzazione del patrimonio monumentale rivolte ai giovani: “Spazi medievali” risulta l’unico progetto approvato e finanziato per il Biellese.  

Coordinatore del progetto è  Stefano Leardi che afferma: “Abbiamo già ricevuto l'adesione dell’amministrazione Provinciale di Biella e di altri 12 comuni, di quattro differenti province piemontesi. Oltre alle pubbliche amministrazioni collaborerà al progetto il Gruppo Fai Giovani di Biella, che realizzerà una serie di attività per le scuole. La Pro Loco di Candelo, invece, curerà gli aspetti turistici e gli itinerari legati al borgo locale”   Oltre a questo, va inoltre segnalato che il progetto parteciperà al concorso fotografico internazionale “Wiki Loves Monuments Italia – Edizione 2014”, organizzato da Wikimedia Foundation.   “Si tratta di un’iniziativa aperta a tutti e gratuita - precisa Leardi – perché chiunque, durante le iniziative di Spazi Medievali o in modo autonomo, potrà fotografare i monumenti presenti sul territorio, caricarne le immagini sul sito Wikimedia Commons e vincere un premio speciale per le migliori fotografie sui ricetti e sul Medioevo”.  

Per maggiori informazioni contattare Stefano Leardi al numero 329/1477821 o inviare una mail a coordinatore@spazimedievali.it.  

Anita Santhià

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore