martedì 25 marzo 2014, 14:35

Cavicchioli accetta la sfida del Movimento 5 Stelle

Il candidato di Biella in Comune si dichiara disposto a un incontro pubblico, con tanto di streaming, per discutere del patto in tre punti proposto dal M5S

Marco Cavicchioli

Il candidato di Biella in Comune Marco Cavicchioli accetta la sfida del Movimento 5 Stelle e come precisa lo stesso Cavicchioli: "Voglio prendere un tè a cinque stelle. E, se serve, sono disposto a portare pure lo streaming".

In una lettera al M5S cittadino, l'esponente del centrosinistra si è dichiarato disponibile a un incontro pubblico e aperto con Antonella Buscaglia, candidata del Movimento, e con i militanti. L’obiettivo, come si legge nella lettera stessa, è “confrontarci sulla visione della città e le principali priorità da affrontare nel corso della prossima legislatura. Ma sarà anche l’occasione per dare risposte pubbliche e aperte alla lettera firmata dal M5S, che propone con lo slogan #firmatequi un patto in tre punti agli altri candidati sindaci della città".

“Sarò lieto di confermare a quali la coalizione di centrosinistra può associarsi" conclude Cavicchioli. I tre punti chiedono di non candidare persone che abbiano alle spalle due legislature ("Condizione fin troppo facile da rispettare per il M5S, che è alla sua seconda partecipazione alle amministrative, senza aver però eletto consiglieri nel 2009" dicono da Biella in Comune), di sottoporre ad assemblee pubbliche le decisioni che abbiano più rilievo tra i cittadini e di non mettere politici nei consigli di amministrazione delle partecipate.

Ti potrebbero interessare anche:
SU