/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | mercoledì 26 febbraio 2014, 10:40

L'avvocato Guarini salirà sulla nave Concordia con Schettino

La visita alla nave con periti, parenti delle vittime e magistrati sarà dedicata alla perizia sul generatore d'emergenza

L'avvocato Guarini salirà sulla nave Concordia con Schettino

"Saliremo sul relitto della Concordia, con la consapevolezza che lo stato dei luoghi può essere stato alterato". A parlare è l'avvocato biellese Alessandra Guarini che, giovedì, salirà per la seconda volta sulla nave, insieme ai colleghi delle parti civili, ai periti e ai magistrati. Con loro ci sarà anche il comandante Francesco Schettino, per quella che sarà un'esplorazione dedicata alla perizia sul generatore d'emergenza. "Siamo felici della presenza di Schettino - continua l'avvocato Guarini -, in quanto potrà dare il suo contributo per la ricostruzione dei fatti. Potrà relazionarsi con i suoi consulenti, che a loro volta potranno interagire con noi". Intanto è arrivata dalla Procura di Grosseto la notizia di due indagati per la violazione dei sigilli e la violazione dello stato dei luoghi. Si tratta dell'ex custode del relitto, Franco Porcellacchia, e del consulente di Costa Crociere, Camillo Casella. Secondo l'accusa, sarebbero saliti sul relitto senza permesso e ora sono stati colpiti da divieto di soggiorno sull'isola del Giglio. "Durante la precedente ispezione - conclude il legale di parte civile - ci eravamo accorti che qualcosa non andava, che la plancia era stranamente spoglia. Comunque staremo a vedere cosa uscirà dalle indagini della Procura".

(26 febbraio 2014)

r.r.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore