/ Basso Biellese

Che tempo fa

Cerca nel web

Basso Biellese | martedì 18 febbraio 2014, 10:30

"I volti e i luoghi di Cavaglià" iniziano le sedute per le foto

Livio Bourbon scatterà le immagini per il libro la prossima settimana

Un collage del fotografo Livio Bourbon sul lavoro fatto a Olcenengo

Un collage del fotografo Livio Bourbon sul lavoro fatto a Olcenengo

Saranno scatti in posa, come si usava fino a qualche anno fa, quelli che il fotografo Livio Bourbon effettuerà a partire dalla prossima settimana per creare il libro “I volti e i luoghi di Cavaglià” che racconterà il paese di oggi, con la sua gente e con le sue attività.
“Porterò le persone indietro nel tempo e il risultato che i cavagliesi vedranno sarà una sorta di censimento fotografico, dal sindaco ai cittadini comuni, dai bambini agli anziani, dai contadini agli operai: tutti con i loro nomi, cognomi e le attività che svolgono - annuncia Bourbon – e in ultimo immortalerò il più anziano del paese e l’ultimo nato. Inizierò il mio lavoro la prossima settimana, con l’intento di superare il record di Caresanablot, dove ho fotografato più di 600 persone” anticipa il fotografo Bourbon.

Nato da un’idea del sindaco Giancarlo Borsoi, questo progetto è in cantiere da mesi e ha già coinvolto la cittadinanza nel novembre scorso, per informarla su come si sarebbe svolto: il risultato finale sarà un’istantanea di Cavaglià a 360 gradi, con i suoi luoghi e la sua gente di oggi e vedrà la luce entro maggio prossimo.

(18 febbraio 2014)

a.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore