martedì 02 settembre 2014 11:05

ATTUALITÀ | martedì 11 giugno 2013, 20:32

Abiti d'artista in mostra a Cittadellarte

Condividi |  

Città Studi ospita l'esposizione "Seeing & Hearing" di Li Wei, insegnante alla Tsinghua University di Pechino.

Sono trenta i capi esposti per tutta la sala principale di Cittadellarte: degli abiti leggerissimi, quasi impalpabili che decorano la stanza attraverso i loro colori tenui. Alla base c'è una collaborazione tra i due poli d'eccellenza biellesi: Città Studi e la Fondazione Pistoletto che insieme con la Tsinghua University di Pechino, hanno organizzato la mostra “Seeing & Hearing” dell'artista Li Wei, inaugurata stasera alle 18.30.

“La Tsinghua University è una delle più importanti università della Cina – ha spiegato Pier Ettore Pellerey, vice presidente di Citta Studi – e dispone di un dipartimento di arte e design prestigioso, in cui Li Wei è anche insegnante. Abbiamo iniziato una collaborazione con questa realtà per la promozione dei corsi attivati nella nostra università e soprattutto per il master in Textile Engineering che partirà da settembre. La Cina è ovviamente il primo mercato in cui cercare futuri studenti – ha aggiunto Pellerey - Abbiamo quindi chiesto alla professoressa Li Wei di fare un'esposizione a Biella per dimostrare che non si tratta di sola ingegneria tessile, ma di pura arte”.

“Siamo molto soddisfatti di questa sinergia – ha dichiarato Michelangelo Pistoletto - che si è venuta a creare tra Città Studi e Cittadellarte. Il mio apprezzamento non può che andare al lavoro di Li Wei, degli abiti di una squisita qualità che mostra a tutti noi come l'arte sia collegata alla vita. Quasi una metafora dell'arte che tesse il futuro del nostro territorio”.

E aggiunge Paolo Naldini, direttore di Cittadellarte: “Città Studi e la Fondazione Pistoletto nel loro lavoro quotidiano vogliono ispirare a fare arte ed educare all'arte, ma con una connessione con la vita. Il bello è etico, morale, ecologico e quindi entrambe queste istituzioni vogliono connettere l'arte con il reale, applicando le competenze e le conoscenze al territorio in cui si vive. Insieme all'esposizione di Li Wei è anche presente una piccola parte dedicata alla piattaforma BEST, un'esibizione sul tessile in collaborazione con le imprese biellesi”.

L'artista ha alle spalle numerose mostre tra Europa e Cina e il suo lavoro cerca di mischiare la tradizionale cultura cinese con le più contemporanee tendenze della moda.

L'ultima parola è stata lasciata a Li Wei. “Ringrazio ovviamente i presenti e tutti gli studenti e i collaboratori che mi hanno aiutata a creare questa esposizione. Durante la mia carriera artistica ho avuto molti feedback che mi hanno aiutata ad andare avanti con il mio lavoro e la mia arte e spero che anche qui a Biella siano apprezzati. Questi abiti sono stati creati tra il 2001 e il 2012 e ho cercato di mettere in relazione la cultura cinese e l'arte moderna in una nuova prospettiva”.

L'esposizione dei 30 capi creati dall'artista Li Wei è inaugurata stasera negli spazi di Cittadellarte, in via serralunga 27, rimarrà aperta fino al 19 giugno, con ingresso gratuito.

Giulia Perona

Indietro

Versione standard